Indicizzato

Corte Costituzionale Ordinanza 126, 1966

Dati identificativi

Autorità giurisdizionale
Corte Costituzionale
Sezione autorità giurisdizionale
Sezione unica
Sede
Sede unica
Anno
1966
Tipo di provvedimento
Ordinanza
Num. identificativo
126
Lingua
Italiano
Data generale
1966-12-19
Data deposito/pubblicazione
1966-12-19
Data dell'udienza in cui è stato assunto
1966-12-13
Numero RG
Inserisci
Materia
Inserisci
Parti
Inserisci
Fonte
Corte Costituzionale - www.cortecostituzionale.it

Testo Ordinanza


LA CORTE COSTITUZIONALE

composta dai signori: Prof. GASPARE AMBROSINI, Presidente - Prof.
NICOLA JAEGER - Prof. GIOVANNI CASSANDRO - Prof. BIAGIO PETROCELLI -
Dott. ANTONIO MANCA - Prof. ALDO SANDULLI - Prof. GIUSEPPE BRANCA -
Prof. MICHELE FRAGALI - Prof. COSTANTINO MORTATI - Prof. GIUSEPPE
CHIARELLI - Dott. GIUSEPPE VERZÌ - Dott. GIOVANNI BATTISTA BENEDETTI
- Prof. FRANCESCO PAOLO BONIFACIO - Dott. LUIGI OGGIONI, Giudici,

ha pronunciato la seguente

ORDINANZA

nei giudizi riuniti di legittimità costituzionale dell'art. 317
della legge 20 marzo 1865, n. 2248, allegato F, promossi con le
seguenti ordinanze:
1) ordinanza emessa il 23 giugno 1965 dal Pretore di Borgo San
Lorenzo nel procedimento penale a carico di Materassi Adriano, iscritta
al n. 145 del Registro ordinanze 1965 e pubblicata nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica n. 191 del 31 luglio 1965;
2) ordinanza emessa il 6 dicembre 1965 dal Pretore di Caltanissetta
nel procedimento penale a carico di Orlando Benito, iscritta al n. 1
del Registro ordinanze 1966 e pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica n. 38 del 12 febbraio 1966.
Visto l'atto di intervento del Presidente del Consiglio dei
Ministri;
udita nell'udienza pubblica del 26 ottobre 1966 la relazione del
Giudice Biagio Petrocelli;
udito il vice avvocato generale dello Stato Dario Foligno, per il
Presidente del Consiglio dei Ministri;
Considerato che il Pretore di Borgo San Lorenzo, con ordinanza del
23 giugno 1965 emessa nel corso del procedimento penale contro
Materassi Adriano, e il Pretore di Caltanissetta, con ordinanza del 6
dicembre 1965 emessa nel corso del procedimento penale contro Orlando
Benito, hanno sollevato questione di legittimità costituzionale
dell'art. 317 della legge 20 marzo 1865, n. 2248, allegato F, in
riferimento, il primo, all'articolo 25, secondo comma, e, il secondo,
agli artt. 2, secondo comma, 25, secondo comma, 70, 76 e 77 della
Costituzione;
Considerato che sono successivamente intervenuti in materia l'art.
26 della legge 30 giugno 1906, n. 272, riprodotto nell'articolo 216 del
testo unico approvato con R. D. 9 maggio 1912, n. 1447, e l'art. 1 del
R.D.L. 18 gennaio 1932, n. 43, convertito in legge 24 marzo 1932, n.
300;
Ritenuto che ai fini di una completa valutazione della rilevanza
vanno considerate anche le predette disposizioni;


per questi motivi
LA CORTE COSTITUZIONALE
ordina la restituzione degli atti ai Pretori di Borgo San Lorenzo e
di Caltanissetta.
Così deciso in Roma, nella sede della Corte costituzionale,
Palazzo della Consulta, il 13 dicembre 1966.
GASPARE AMBROSINI - NICOLA JAEGER -
GIOVANNI CASSANDRO - BIAGIO
PETROCELLI - ANTONIO MANCA - ALDO
SANDULLI - GIUSEPPE BRANCA - MICHELE
FRAGALI - COSTANTINO MORTATI -
GIUSEPPE CHIARELLI - GIUSEPPE VERZÌ
- GIOVANNI BATTISTA BENEDETTI -
FRANCESCO PAOLO BONIFACIO - LUIGI
OGGIONI.

Spiegazione Ordinanza

Inserisci